logo fnb
food&lifestyle
ottobre 24, 2016 - Grand Hotel Majestic

A Tavola con i Futuristi: 22 illustatori internazionali in esposizione al Grand Hotel Majestic “Già Baglioni” in occasione del Festival BilBOlbul | novembre

A novembre, in occasione della Fiera del Fumetto di #bologna, l’hotel da sempre vocato all’arte e frequentato da Marinetti ospiterà, dal 26 novembre al 10 dicembre,  la mostra “Pranzo Improvvisato”: artisti da tutto il mondo hanno rivisitato e illustrato le ricette originali e anticonformiste de “La cucina futurista”,

manifesto gastronomico-artistico del 1932.

 Bologna, 24 ottobre 2016_ No alla pastasciutta, “assurda religione gastronomica italiana”, no a forchette e coltelli, sì a vitamine, centrifughe, macchine per emulsionare ed estrarre succhi. Parola di Tommaso Marinetti, autore, insieme al pittore Fillia (alias Luigi Colombo), de “La cucina futurista”, singolare manifesto gastronomico pubblicato nel 1932. La loro tavola anticonformista ha ispirato le opere – plurali e coloratissime – di 22 illustratori da tutto il mondo, in mostra dal 26 novembre al 10 dicembre al piano nobile del Grand #hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna in occasione del Festival internazionale di fumetto BilBOlbul: a conferma della vocazione artistica dell’unico 5 stelle Lusso dell’Emilia Romagna e parte di The Leading Hotels of the World. Un banchetto per gli occhi, nello spirito dell’opera così presentata, nell’introduzione, dagli autori: “Questa nostra cucina futurista, regolata come il motore di un idrovolante per alte velocità, sembrerà ad alcuni tremebondi passatisti pazzesca e pericolosa: essa invece vuol finalmente creare un’armonia tra il palato degli uomini e la loro vita di oggi e di domani”.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Filtro avanzato