logo fnb
food&lifestyle
giugno 29, 2020 - Hotel de la Poste

Estate green su due ruote: la proposta bike friendly dell’Hotel de la Poste a Cortina

L’hotel più antico di Cortina dà il benvenuto agli appassionati di due ruote e #natura con l’offerta bike friendly che comprende noleggio di e-bike e #bici tradizionali, itinerari su misura e colazioni attente alle necessità degli sportivi.

Cortina, 25 giugno 2020_Vacanze su due ruote sicure e green senza rinunciare al lusso della comodità e dell’accoglienza. Il trend dell’estate 2020 è all’insegna del cicloturismo. Hotel de la Poste, il più antico #hotel di Cortina, in posizione privilegiata nel centro della località montana, offre quest’anno una proposta bike friendly dedicata a sportivi, famiglie e a tutti coloro che intendono godere dei benefici di una vacanza a contatto con la #natura.

Servizi su misura per chi ama esplorare il paesaggio in sella alla #bici: con la crescita della #green economy si prediligerà infatti la mobilità sostenibile anche in vacanza. Sportivi, famiglie e coppie troveranno soddisfazione nel misurarsi con loro stessi in percorsi che tolgono il fiato. In montagna, sono in particolare le e-bike ad attrarre maggiormente i turisti: permettono infatti di spaziare su aree più ampie e uniscono il piacere del relax a quello dell’attività fisica.

I SERVIZI - “Il Posta” è quindi un bike #hotel con una serie di servizi esclusivi dedicati agli ospiti: si parte dalla possibilità di noleggiare gratuitamente le 7 city bike a pedalata assistita direttamente in #hotel, perfette per brevi escursioni nelle strade asfaltate in paese e nei dintorni di Cortina.

La collaborazione con due agenzie di noleggio a Cortina e Dobbiaco permette ai clienti di usufruire di un ampio ventaglio di possibilità: dalle classiche biciclette da strada alle e-bike fino alle mountain bike, perfette per le escursioni in montagna di uno o più giorni.

La prenotazione viene effettuata direttamente in #hotel tramite il concierge Lorenzo Caldiron, membro della rinomata associazione Chiavi d’Oro, che guida gli ospiti nella scelta dell’itinerario migliore. Per chi volesse affidarsi a una guida locale, ci sono a disposizione diverse experience guidate da professionisti esperti delle due ruote.

La sicurezza è garantita per tutti coloro che soggiornano con la propria #bici all’Hotel de la Poste: è presente infatti un ricovero per #bici che consiste in un deposito chiuso sorvegliato da telecamera e dotato di borsa attrezzi e compressore aria, un servizio molto apprezzato dagli appassionati che si spostano con la propria attrezzatura.

Tra i servizi, anche il lavaggio express per gli indumenti sportivi messo a disposizione dalla lavanderia interna.

Grande attenzione è dedicata anche all’alimentazione con colazioni rinforzate che comprendono barrette energetiche per iniziare al meglio una giornata dedicata allo sport e al divertimento.

GLI ITINERARI - Una grande offerta di percorsi “a petalo” e ad anello offrono la possibilità di fare escursioni memorabili in giornata, con partenza e ritorno dall’Hotel de la Poste; per i più spericolati è d’obbligo invece una tappa al Bike Park Socrepes per iniziare a fare pratica con il downhill, la “Formula Uno” della mountain bike, che si svolge su 4 appassionati trail.

Per chi ama percorrere lunghe tratte invece c’è il percorso BI4 che si snoda da Monaco di Baviera a Venezia e permette di raggiungere la Serenissima in un giorno per i più allenati e in un paio di tappe per chi ama prendersi il tempo di gustare il paesaggio.

Per chi ha intenzione di visitare più località, infine, c’è la possibilità di acquistare il pass giornaliero per il bike-bus che parte a 50 m dall’hotel e che permette di spostarsi nel raggio di 90 km da Cortina d’Ampezzo, facilitando i rientri in #hotel per chi si sente stanco dopo una giornata trascorsa in #bici.

LA PASSIONE PER LA #bici: UNA QUESTIONE DI FAMIGLIA - L’idea di rendere il Posta un bike #hotel nasce non solo dalla necessità di venire incontro ai desideri degli appassionati di #natura e pedali, ma prende vita dalla passione del titolare Gherardo Manaigo, ultimo discendente della famiglia che da 7 generazioni gestisce l’Hotel de la Poste: «Sono cresciuto nel nostro #hotel e per me la #bici ha sempre rappresentato un prezioso momento di svago, in cui entrare in contatto diretto con la #natura e la bellezza dei paesaggi delle Dolomiti. Non posso dire di essere un esperto – quello richiede tempo e molta costanza – ma sono felice di offrire ai nostri ospiti la possibilità di scoprire in maniera alternativa il nostro territorio.»

L’HOTEL - L’Hotel de la Poste non è solo un albergo, è un salotto con vista sulle Dolomiti, patrimonio UNESCO. È la sintesi di ciò che Cortina rappresenta: eleganza, solida tradizione, autenticità. Ed ovviamente è un avamposto ai piedi delle montagne. Tutto intorno troviamo grandi spazi aperti, aria pura, vette da scoprire a piedi o in mountain bike.

L’albergo esiste fin dal 1804, anno della prima licenza – rilasciata a Silvestro Manaigo, il capostipite. Sette generazioni di albergatori dopo, la staffetta prosegue con Gherardo e la cugina Michela.

Gli ospiti vengono accolti in ambienti ampi, in suite di dimensioni confortevoli, in sale riorganizzate per venire incontro alle nuove norme relative al distanziamento. L’Hotel de la Poste risponde così alla sua vocazione primaria, quella di essere un crocevia di storie in pieno centro. La sua porta è stata varcata da ogni celebrità che ha messo piede a Cortina. Tra i suoi più affezionati frequentatori storici, personalità del calibro di Hemingway, Liz Taylor, i Krupp, i reali di Svezia e tanti artisti che hanno lasciato un numero considerevole di opere d’arte. Anche oggi l’hotel è la meta di residenti e turisti, il luogo dove ci si incontra e si respira pienamente l’atmosfera autentica della località.