logo fnb
food&lifestyle
maggio 15, 2019 - Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici

Lo spettacolare Mulino Valsecchi costruito nel 1369 aperto per le Giornate Europee dei Mulini 18 e 19 maggio dalle 9 alle 20. Asso Valassina (Como)

In occasione delle “Giornate Europee dei Mulini”, in programma nel weekend del 18 e 19 Maggio, sarà possibile visitare ad Asso in Valassina (Como) lo storico #mulinovalsecchi, affascinante costruzione risalente al lontano 1369. 

Un momento di grande importanza e interesse culturale, architettonico e turistico, che intende valorizzare siti spesso inesplorati in un contesto ambientale naturale intatto. 

Un tuffo nel passato quello in Valassina, a meno di un’ora da Milano, alla ricerca di quei valori genuini che l’agricoltura e l’uomo hanno saputo raccontare nei secoli, di cui il Mulino da grano Valsecchi è concreta e attuale testimonianza. 

Posto traversalmente al fiume Lambro che nasce pochi chilometri più su nei pressi del Piano Rancio, il #mulinovalsecchi è stato riportato alle linee architettoniche originali grazie a un eccezionale intervento di restauro curato nei minimi dettagli, compresa la ruota in ferro che dà movimento alla macina rimasta, costruita nel 1937 e tuttora funzionante. Più volte ampliato dalla famiglia Valsecchi, che vi abita da intere generazioni, rappresenta oggi uno tra i luoghi e monumenti più visitati di tutta la zona.

In queste giornate di speciale apertura al pubblico la famiglia Valsecchi sarà felice di accogliere i visitatori con i costumi dell’epoca, illustrare loro il funzionamento del Mulino con i mugnai, raccontare aneddoti e storie ad esso correlate oltre che mangiare i tradizionali piatti del territorio, come la polenta con i missoltini, vera e propria leccornia tipica della zona di Bellagio, la perla del Lago di #como distante solo una ventina di chilometri, il toc, i salumi nostrani, il paradell, un dolce tipico della Valassina fatto con ingredienti semplici come acqua e farina e cosparso di zucchero e il pan meino.  Per l’occasione accorrerà anche qualche artigiano locale che dara una dimostrazione della maestria con cui si fa un cesto, una gerla, una scultura di legno o come si impaglia con le foglie di granturco ed altri lavori che stanno scomparendo. Il #mulinovalsecchi può ospitare anche 150 coperti ma essendo l’appuntamento da non perdere, tutto da scoprire, tutto da vedere, tutto da gustare sarebbe meglio prenotare se si vuole mangiare in loco al numero 3455112210

Un plauso particolare va all’Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici (www.aiams.eu) che, con questa ottava edizione della manifestazione, intende valorizzare il patrimonio storico attraverso la promozione di un turismo educativo e la valorizzazione dell’arte molitoria capace di trasformare in modo naturale i prodotti di un’agricoltura biologica in farine e prodotti utilizzabili per un’alimentazione sana.

COSA VEDERE NEI DINTORNI – BENVENUTI IN VALLASSINA

Museo a cielo aperto "un paese in posa" a Barni, immagini fotografiche degli oggetti della cultura contadina, Progetto di Giulia Caminada www.culturabarni.it

Chiesa di Sant'Alessandro - Lasnigo

Museo del Ghisallo -  Magreglio

Chiesetta del Ghisallo, Patrona dei ciclisti - Magreglio

Bellagio, la perla del Lago di Como

Monte San Primo

Parco avventura al Piano Rancio http://www.jungleraiderpark.com

Altre info su http://www.triangololariano.it/