logo fnb
food&lifestyle
dicembre 18, 2017 - Endeavor

Alessandro Petazzi, CEO di Musement, entra nel network di Endeavor Italia

Alessandro Petazzi, CEO di Musement, entra a far parte del network di #endeavoritalia, l’associazione non-profit che seleziona imprenditori ad alto potenziale e li aiuta a scalare a livello globale.  
Con #musement salgono a
11 le aziende italiane supportate da Endeavor Italia.

Musement, il servizio multi piattaforma di esperienze di viaggio in tutto il mondo, è la nuova azienda che entra a far parte del network di Endeavor Italia, l’associazione non-profit che seleziona imprenditori ad alto potenziale e li aiuta a scalare a livello globale.

Endeavor Global ha infatti scelto Alessandro Petazzi, CEO di Musement, come imprenditore di grande valore da supportare nello sviluppo del business, durante l’International Selection Panel (ISP) che si è da poco concluso a Miami. L’ISP rappresenta l’ultimo step di un percorso di selezione rigoroso: la valutazione finale è affidata ad un panel internazionale composto da Venture Capitalist e imprenditori di successo provenienti da tutto il mondo che analizzano la strategia di business e il potenziale di crescita delle aziende proposte, oltre che le capacità personali degli imprenditori stessi.

Il 2017 si conclude in maniera assolutamente positiva per #endeavoritalia con l’entrata di #alessandropetazzi di Musement, una realtà che già vanta un team di esperti in costante crescita, e attività offertein 1.000 città di 70 paesi”, spiega Raffaele Mauro, Managing Director di Endeavor Italia. “Endeavor Italia fornirà ora ad #alessandropetazzi l’accesso al proprio network, ai mercati globali, ai programmi relativi al talento ed infine al capitale, favorendo ulteriormente la crescita e l’espansione internazionale dell’azienda, soprattutto in termini di creazione di posti di lavoro, permettendo di consolidare la propria presenza in tutto il mondo”.

Chi è #alessandropetazzi, CEO di Musement

Laureato in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano e la Copenhagen Business School, Alessandro Petazzi ha gestito l’avvio di tre aziende. Dopo aver iniziato la sua carriera nella consulenza strategica con Bain & Co., fino al 2008 è stato direttore generale della divisione TV e digital media di Fastweb. Successivamente, ha fondato ON CUBED, società di consulenza specializzata nell’aiutare operatori PayTV di varie nazioni (come SKY, UPC, Starhub, SiOL) e aziende di consumer electronics (tra cui LG, Philips, Panasonic) a lanciare content/media apps su varie piattaforme.

Nel 2013, insieme a Claudio Bellinzona (Chief Operating Officer), Fabio Zecchini (Chief Technology Officer) e Paolo Giulini (VP Offer Development), ha fondato e avviato Musement, il servizio che ha inventato un nuovo modo di scoprire la città: permette infatti a turisti, viaggiatori ma anche autoctoni di scoprire gli eventi più importanti del territorio, prenotare biglietti, tour, visite guidate ed esperienze particolari direttamente su smartphone o tramite piattaforma online, con l’obiettivo di facilitare i processi di pianificazione del viaggio e permettere di godere al massimo del proprio tempo libero.

In pochi anni #musement ha conquistato il mercato con la sua varietà̀ in termini di offerta proponendo oltre 25.000 attività nell’ambito dell’arte, dell’enogastronomia, dell’intrattenimento, della cultura e dello sport, posizionandosi in Europa tra i principali provider di attività̀ turistiche. Il servizio impiega oltre 100 persone di 18 nazionalità diverse negli uffici di Milano, Barcellona, Amsterdam, NYC, Parigi e Dubai mentre il sito e la app sono disponibili in 8 lingue.

Inoltre, ad ottobre 2017 Musement ha acquisito Triposo, piattaforma di contenuti legati al travelling la cui app conta più di 10 milioni di download, permettendo la nascita di un gruppo in grado di raggiungere circa 12 milioni di viaggiatori e candidato a diventare un riferimento assoluto per le attività in-destination e i tour locali.

Per una realtà con una forte proiezione internazionale come la nostra, con sedi in 5 paesi esteri e offerte prenotabili in 70, l’ingresso in un network globale e prestigioso come Endeavor non è solo motivo di orgoglio ma anche fonte di opportunità concrete su molti livelli”,  ha dichiarato #alessandropetazzi, co-founder e CEO di #musement. “Oltre a fornirci accesso a una rete di mentor e di imprenditori di successo con cui confrontarci, la presenza capillare di Endeavor potrà infatti aiutarci sia a crescere nei paesi in cui già siamo presenti, in termini di offerta e di possibili nuovi accordi commerciali, sia a identificare opportunità in paesi per noi nuovi. A nostra volta noi potremo fornire nuove opportunità di visibilità online ad aziende che gestiscono attività turistiche in destinazione nei paesi del network Endeavor.

Gli altri imprenditori di Endeavor Italia

Alessandro Petazzi di #musement va così ad aggiungersi agli altri 14 imprenditori italiani selezionati daEndeavor Italia: Davide Dattoli di Talent Garden, la più grande rete europea di spazi di coworking con 18 campus in 6 Paesi e un’espansione costante su scala internazionale; Matteo Lai di Empatica,  che progetta e sviluppa i più piccoli e precisi wearable device al mondo per il rilevamento di segnali fisiologici nella vita quotidiana; Simone Maggi e Riccardo Schiavotto di Lanieri, il primo e-commerce italiano dedicato all’eleganza maschile tutta Made in Italy; Luca Rossettini di D-Orbit, società che sviluppa tecnologie per il posizionamento di satelliti; Davide D’Atri di Soundreef, società che si occupa di raccolta e gestione dei diritti d’autore; Bruno Garavelli di Xnext®, l’azienda che ha sviluppato il più avanzato sistema di identificazione real-time di corpi estranei e contaminanti; Paolo Galvani e Giovanni Daprà di Moneyfarm, una delle più importanti società europee di gestione del risparmio digitale; Federico Sargenti di Supermercato24, il primo player italiano della spesa online con consegna a casa anche entro un’ora; Ugo Parodi Giusino di Mosaicoon, il managed marketplace che ha rivoluzionato l’ambito della creatività video; Federico Kluzer, Alessandro Pedote e Andrea Guffanti di One.Tray, la società che ha rivoluzionato i controlli di sicurezza in aeroporto sviluppando la prima cesta ultra leggera, brandizzabile e flyer-friendly. 

Filtro avanzato