logo fnb
food&lifestyle
settembre 22, 2017 - Giardini di Sissi

Castel Trauttmansdorff rivive il mito dell’imperatrice Sissi

Il castello a #merano, dove soggiornò Elisabetta di Baviera, conosciuta come Sissi, rivive sabato 14 ottobre il mito dell’Imperatrice più amata di sempre.

Percorrere il “Sentiero di Sissi” a #merano, sulle tracce dell’Imperatrice, è come viaggiare nel tempo, attraversando un secolo di storia ed immergendosi in una elegante atmosfera ottocentesca: una passeggiata che parte dal centro di #merano, passa tra angoli reconditi, ville signorili, eleganti residenze e antichi parchi fino a raggiungere i fioriti Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Quello dell’imperatrice d’Austria è un mito che ai Giardini di Sissi è vivo e nutrito. Sabato 14 ottobre, dalle 10.00 alle 17.00, la favola prenderà forma, per regalare a tutti, adulti e bambini, il piacere di scoprire tante curiosità interessanti sulla principessa Sissi: le stazioni interattive all’interno dei Giardini e del Touriseum, il museo dedicato al turismo, accenderanno i riflettori sulle tante sfaccettature di questo personaggio, ormai diventato oggetto di culto. L’imperatrice Sissi passeggerà in costume originale nei Giardini di Castel Trauttmansdorff e sarà presente inoltre, domenica 15 ottobre, alla festa dell’Uva di #merano.

I Giardini di Sissi sono infatti testimoni dei soggiorni e dei periodi vacanzieri della principessa Elisabetta di Baviera, che dal 1870 scelse il fascino incontrastato di #merano per godere di lunghe passeggiate indisturbate e trascorrervi le cure termali.

Considerata una delle più belle donne del suo tempo, il carisma e l’aura misteriosa della principessa Sissi la rendono ancora oggi una vera icona di stile. Famosi i suoi trattamenti cosmetici, a cui dedicava intere giornate, così come le cure termali nel siero di latte, che ancora oggi le Terme di #merano offrono con un pacchetto che include un bagno nella vasca imperiale ed un massaggio con olii essenziali.

Nel periodo autunnale i Giardini di Castel Trauttmansdorff regalano prospettive in continuo mutamento, conducendo i visitatori nel fascino della storia e fra le curiosità di mondo botanico che si tinge di colori accesi e sorprendenti. Le tracce incancellabili dell’Imperatrice Sissi sono ancora oggi parte integrante del #giardino: alcuni dei sentieri storici dell’imperatrice sono stati ricreati nel percorso della “Passeggiata di Sissi” che inizia a poca distanza dal castello.

Iris, Jucca e Lecci piantati presumibilmente in quel periodo si sono diffusi naturalmente e oggi costituiscono la popolazione più settentrionale in Italia di tale specie. A coronare una biblioteca naturale di migliaia di esemplari vegetali provenienti da ogni angolo della terra, il busto di bronzo, il trono in marmo sulla splendida terrazza lungo la facciata meridionale del castello, oggetti d’esposizione originali di proprietà e una mostra permanente nelle stanze e nei salotti in cui un tempo risiedeva l’imperatrice permettono ai visitatori di immedesimarsi nella vita e nei pensieri di Sissi.

Non rimane dunque che scoprire i luoghi in cui l’imperatrice Elisabetta ha lasciato memoria di sé e lasciarsi condurre dalle tante storie che i Giardini di Castel Trauttmansdorff hanno da raccontare, fra angoli misteriosi, “ameni sentieri coperti di ghiaino” nel Bosco delle Rovelle e meravigliosi paesaggi naturali, intrisi di tinte lussureggianti e piante profumate del Mediterraneo.


Per scoprire le nuove tariffe e gli orari d’apertura basta collegarsi al sito web: www.trauttmansdorff.it
I Giardini di Sissi sono anche su Facebook: “Trauttmansdorff – I Giardini

News correlate

ottobre 03, 2017
settembre 06, 2017
luglio 27, 2017

Ti potrebbe interessare anche

luglio 03, 2017
giugno 22, 2017

Filtro avanzato