logo fnb
food&lifestyle
settembre 06, 2017

L’acqua Sant’Anna disseta le star del cinema alla Venice Movie Stars Lounge

Il regista #paulschrader ed i protagonisti del film First Reformed, #ethanhawke e #amandaseyfried, sono stati tra le stelle del #cinema ospiti della Venice Movie Stars Lounge allestita in occasione della 74a #mostrainternazionaledartecinematografica di #venezia.

Nella calda giornata di fine agosto, hanno trovato nella lounge le bottiglie di Sant’Anna, l’acqua minerale ufficiale della Venice Movie Stars Lounge.

Quale altra #acqua poteva esserci, se non la star delle acque minerali? Grazie alle sue virtù organolettiche, Sant’Anna è infatti ormai da molti anni l’acqua preferita dagli Italiani.

Ispirandosi al lessico cinematografico, potremmo dire che la scenografia di Sant’Anna è quella delle verdi vallate incastonate tra le vette delle Alpi Marittime. La sua musica è quella dell’acqua che scorre nei torrenti e scroscia dalle possenti cascate, dopo aver attraversato le rocce granitiche ricche di preziosi elementi. La regia è firmata dalla natura incontaminata delle granitiche vette. Con queste credenziali, l’acqua minerale Sant’Anna è la star indiscussa del settore.

Per le sue doti uniche, Sant’Anna è l’acqua preferita dalle famiglie italiane. È estremamente leggera, con un residuo fisso di 22mg/l, tra i più bassi al mondo; ha solo lo 0,0002% di sodio ed è quindi adatta alle diete iposodiche e all’alimentazione dei neonati; ha scarsi nitrati, perché sgorga dalle sorgenti di alta montagna poste fino a 1950 metri, in un ambiente incontaminato fatto di rocce granitiche e verdi boschi. Siamo a Vinadio, al confine tra il Piemonte e la Francia, una terra ricca d’acqua le cui virtù sono note fin dall’antichità, come testimoniano i documenti storici risalenti al XVI secolo che raccolgono i racconti dei pellegrini che da allora salgono a piedi al Santuario di Sant’Anna, il più alto d’Europa. Sant’Anna è la protettrice delle mamme e non a caso l’Acqua Sant’Anna è stata tra le prime a ricevere il Decreto Ministeriale che ne consiglia l’uso nell’alimentazione dei neonati.

Con queste caratteristiche di purezza e leggerezza, dalle valli cuneesi arriva intatta sulle tavole degli Italiani, grazie ad un processo produttivo che utilizza le più moderne tecnologie, in un sito produttivo d’avanguardia nell’industria mondiale delle #bevande, completamente automatizzato e integrato nell’ambiente che lo circonda.

L’intervento dell’uomo è minimo e ha il solo, fondamentale scopo di portarla nelle case dei consumatori esattamente come sgorga all’origine. #acqua Sant’Anna è un vero capolavoro della natura, che l’uomo ha il compito di preservare con il suo lavoro.

Le star internazionali che partecipano in questi giorni alla 74a #mostra del #cinema di #venezia si dissetano con l’acqua italiana per eccellenza, un’acqua pluripremiata per le sue virtù, nei due nuovissimi formati: l’elegante bottiglia Sant’Anna litro e la fashionissima Sant’Anna da borsetta (250ml).

News correlate

settembre 08, 2017
settembre 05, 2017
settembre 05, 2017

Filtro avanzato