logo fnb
food&lifestyle
luglio 10, 2017 - Renault

Renault festeggia 40 anni di passione in Formula 1 e lancia “The 2017 Yellow Teapot”

Per festeggiare 40 anni di successi, passione e orgoglio di essere tra le Marche storiche della #f1, #renault decide di far rivivere un noto aneddoto del passato creando questa volta un’autentica teiera gialla, “The Yellow Teapot”.
La decisione di #renault di entrare nell’esclusivo mondo della #formula1 viene presa nel 1975 e sarà effettiva dal 1977 con una prima #auto, battezzata #rs01. Per i dirigenti dell’epoca, l’ingresso in #formula1 era legato all’introduzione di progressi tecnologici in tema di motorizzazioni. Dopo mesi di studi e riflessioni, la scelta di un motore turbocompresso, totalmente inedito in #formula1, era stata giudicata coerente con la volontà e l’ambizione di #renault.
Ed è quindi nel 1977, in occasione del Gran Premio di Silverstone, che #renault si schiera sulla griglia di partenza con la prima #formula1 con motore turbo della storia. Alcuni anni dopo, il turbo sarà utilizzato dalle altre scuderie e, ancora oggi, le moderne monoposto di #formula1 adottano questa #tecnologia.
Com’era prevedibile e come si è sempre verificato con l’introduzione di nuove tecnologie, anche rivoluzionarie, le difficoltà tecniche e, quindi, i problemi di affidabilità emersi, hanno talvolta costretto al ritiro. Ostentando i colori della Marca, con una prevalenza di giallo sul nero e il bianco, la #rs01 rientrava quindi spesso in pit-lane emettendo fumo bianco, sinonimo di problemi al motore.
Ken Tyrrell, patron dell’omonima scuderia, vedendo l’auto con la sua scia di fumo passare davanti al suo box, le ha affibbiato per scherzo il soprannome di “Yellow Teapot” (teiera gialla). L’espressione è stata ripresa dai membri della scuderia, e poi dalle altre scuderie durante i successivi Gran Premi. La #rs01 è stata allora soprannominata The #yellowteapot.
#renault otterrà la sua prima vittoria in #formula1 soltanto 2 anni dopo, nel 1979, al Gran Premio di Francia a Digione, con la #rs01. La vittoria di Jean-Pierre Jabouille, ingegnere e pilota della #rs01, resta un exploit e una vera prodezza in termini di rapidità di vittoria.
Questo exploit e i successivi convalidano il concetto del Turbo in #formula1 ed impongono rispetto verso le scuderie britanniche, prima tra tutte la Tyrell.
Questa teiera si ritroverà, da settembre, nelle cucine del ristorante “l’Atelier Renault” sugli Champs-Elysées. 
In termini di #design, la #yellowteapot si ispira al passato e al presente, alla #rs01 e alla nuova RS17, di cui utilizza addirittura la tinta ufficiale.
Una teiera che riprende i codici estetici delle Formule 1 #renault e gioca al tempo stesso sul #design, la grafica e le tinte. 

News correlate

luglio 12, 2017
giugno 15, 2017
settembre 08, 2015

Filtro avanzato