logo fnb
food&lifestyle
aprile 15, 2016 - LA TOUPIE GOURMANDA

Gourmandia: a Treviso artigiani del gusto e grandi chef

Dal 14 al 16 maggio l'ex Filanda di Santa Lucia Piave (Treviso) ospita le eccellenze enogastromiche italiane. 
Un racconto a quattro voci: produttori artigianali, cibo di strada, grandi maestri, show cooking

Si prepara alla sua prima edizione Gourmandia – Le Terre Golose del Gastronauta, il nuovo salone dedicato alla cultura del cibo e alle eccellenze gastronomiche ideato da Davide Paolini. Dal 14 al 16 maggio negli spazi dell'ex Filanda di Santa Lucia Piave protagonisti saranno i produttori artigianali e i grandi maestri della cucina, tutti impegnati in un racconto culinario tra eccellenze regionali, cibo di strada, show cooking e dibattiti. 
A partire dal sabato ci sarà una fitta presenza di chef e ambasciatori della cucina italiana con Davide Oldani ad aprire il calendario di appuntamenti e Gianfranco Vissani impegnato in un dibattito sul concetto di artigianale. La domenica sarà il turno di Iginio Massari e Renato Bosco per raccontare rispettivamente, l'alta pasticceria e la pizza gourmet, e Alessandro Breda del Ristorante stellato Gellius di Oderzo (Treviso). Si chiude il lunedì con Gualtiero Marchesi, per parlare di alta ristorazione, e gli chef Daniele Zennaro del Vecio Fritolin (Venezia), dei Fratelli Damini macellai una stella Michelin di Arzignano (Vicenza) e Nicola Fiasconaro, pasticcere siciliano per parlare di panettone e territorio. Ospite d'eccezione lo chef sloveno Tomaz Kavcic.
Aperta a tutti - foodies appassionati, adetti ai lavori, curiosi golosi – sarà presente un bengodi di sapori artigianali. Da quelli più locali come il Prosecco e il radicchio rosso a quelli a raggio regionale come le moeche e la grappa, a quelli più lontani come il pane di Matera, la colatura d'alici di Cetara, il peperoncino di Diamante. Presenti specialità di norcineria, particolarità ittiche, tartufi, prodotti caseari, vini. Per lo street #food si parte da nord, con la piadina romagnola per scendere a sud, con la bombetta pugliese.
Un appuntamento da segnare in agenda anche per gli approfondimenti in programma. Il sabato si parlerà di vino: “Prosecco: un futuro di un miliardo di bottiglie o della ricerca della qualità?”. Parteciperanno Gianluca Bisol, produttore che ha lanciato l’idea del miliardo di bottiglie; Armando Serena, presidente consorzio vini d’Asolo e Montello; Stefano Zanette, presidente consorzio prosecco Doc, Innocente Nardi presidente del Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco. Altro incontro, sempre il sabato, è “Vissani contro tutti” in cui il rinomato chef umbro terrà banco rispondendo a una domanda spinosa: siamo vicini alla fine del prodotto artigianale?
Info: http://gourmandia.gastronauta.it/ info@gastronauta.it

Filtro avanzato