logo fnb
food&lifestyle
aprile 04, 2016

Perlage a Vinitaly 2016, il biologico che fa tendenza da trent’anni

Farra di Soligo, 4 aprile 2016 – A pochi mesi dall’inizio dell’anno con il Vinitaly 2016 alle porte si puntano nuovamente i riflettori sul tema del biologico in #italia e, in particolare, nel mondo del #vino, settore a cui l’Italia nel 2015 ha contribuito con il 9,8% della produzione mondiale (elaborazioni WineMonitor Nomisma su dati FiBL survey 2015) raggiungendo nel 2013 i 67,037 ettari a coltivazione biologica (44,174 ha) e in conversione (23,763 ha), l’11% della superficie vitata stimata nel nostro Paese (dati 2013 Sinab/istat).

Quello del biologico è dunque un trend in espansione in #italia e anche in Veneto (+31% dal 2010 al 2013), con un aumento lento ma costante – registrato fin dal 2011 - del numero di aziende che hanno scelto la produzione biologica o hanno inserito nella loro gamma delle etichette di Prosecco Doc e Docg #bio.

Per #perlage il biologico è parte delle radici, dei valori e della tradizione nel mondo della viticoltura, una scelta di campo essenziale testimoniata da una certificazione che risale al 1985 e che ha caratterizzato anno dopo anno le scelte strategiche e produttive dell’azienda.

Dopo un 2015 denso di impegni e ricco di soddisfazioni, #perlage arriva a Vinitaly 2016 con tanti nuovi progetti, forte di un’esperienza trentennale nel mondo del biologico e di un impegno costante nel settore della ricerca e sviluppo che ha portato quest’azienda a essere la prima ad aver prodotto nel 2005 un Prosecco Spumante DOCG Millesimato Biodinamico – Col di Manza - e un Prosecco Doc #bio 100% Vegan nel 2011 – Sgajo.

L’azienda porta a Vinitaly una nuova linea senza solfiti, Animae, che vede un Cabernet e un Pinot Grigio al fianco del primo Spumante Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG senza solfiti aggiunti, nato nel 2008, e presenta nuove etichette per i vini fermi, pensate per comunicare il valore del #vino e le sue peculiarità sui mercati internazionali, in modo semplice e diretto.

Si tratta di novità importanti che manifestano l’evoluzione in corso in casa #perlage e si affiancano alla nuova certificazione Vegan che nel 2016 è stata estesa all’intera cantina e alla totalità dei vini.

Filtro avanzato